Blog: http://ParisMonAmour.ilcannocchiale.it

Il primo chakra...

Assenza lunghissima, come al solito. Periodo di merdissima, come al solito, coinciso con le festività natalizie, che io ho sempre amato moltissimo ma che quest'anno non mi sono goduta per niente, visto che il periodo ipocondriaco-schizoide-paranoide non mi ha dato molta tregua. Così ho cominciato a cercare la ragione ultima di tutto ciò, e mi sono buttata nella medicina alternativa e nella new age. Mi sono comprata un librone di 400 pagine e, benchè sia arrivata appena a pagina 52, mi sembra ormai chiaro il motivo di tutto questo malessere fisico ma soprattutto psichico: ho un blocco nel primo chakra!!!! (per ora, magari andando avanti con il libro scoprirò che ho bloccati anche gli altri sei chakra...). Non ho molta voglia di spiegarvi cosa sono i chakra secondo lo yoga etc etc, magari date un'occhiata su Wikipedia, vi basti sapere che il primo chakra è il chakra delle radici, del contatto con la terra, della famiglia, dell'ambiente che ci circonda. Si sviluppa quando siamo ancora nel grembo materno ma poi si azzera e ricomincia da capo quando si lascia la casa dei genitori per andare a vivere da soli... ossia quello che ho fatto io esattamente un mese prima che comincino tutte ste magagne. Se a questo ci aggiungiamo la paura cronica dei cambiamenti (mia caratteristica distintiva e ovviamente caratteristica anche di chi ha un blocco nel primo chakra...) e che questo, in tutta la mia vita, è il periodo assolutamente più denso di cambiamenti che abbia mai attraversato (in ambito personale, lavorativo etc etc)... sono fritta.

Il guaio è che il libro ti spiega cosa sono i chakra, come capire dove sei bloccata, ma non ti dice come sbloccarti. E adesso????

A la prochaine...

Pubblicato il 5/1/2008 alle 17.10 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web