.
Annunci online

ParisMonAmour
sognando una soffitta a Montmartre
Link

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 136697 volte


     40x40     35x38


Prossimamente vado a:

Europa Park
24/26.07.2009


I miei viaggi (di almeno due giorni):

Mirabilandia

06/07.06.2009

Capodanno sul Lago di Garda
31.12.2008/01.01.2009


Carpineti (RE)

05.12/08.12.2008

Halloween German Tour
30.10.2008/03.11.2008

Gardaland e Parco Sigurtà
20/21.09.2008

Oltremare e Mirabilandia
21/22.06.2008


Carpineti (RE) - Wedding Meeting
06/08.06.2008

Carpineti (RE)
15/17.02.2008


Lago di Garda
10/11.11.2007

Parigi

14/16.09.2007

Mirabilandia
01/02.09.2007

Carpineti (RE)
13/16.08.2007

Monaco di Baviera
27/29.07.2007

Vienna
15/17.06.2007

Movieland e Lago di Garda

26/27.05.2007


Toscana
28.04/01.05.2007

Carpineti (RE)
16/18.03.2007

Carpineti (RE)
Capodanno Parksmaniaco 2007

Strasburgo
01/03.12.2006

Milano e Lago di Garda
10/11.11.2006

Parigi e Disneyland
30.10/01.11.2006

Carpineti (RE)
06/08.10.2006

Carpineti (RE)
Ferragosto Parksmaniaco 2006

Roma
27/30.07.2006

Mirabilandia
17/18.06.2006

Movieland
13/14.05.2006

Toscana
21/25.04.2006

Milano e Sirmione
14/15.03.2006

Carpineti (RE)
Capodanno Parksmaniaco 2006

Europa Park e Disneyland Paris
14/19.08.2005

Mirabilandia
14/15.05.2005

Movie Studios e Lago di Garda
Halloween 2004

Tour de France
agosto 2004

Praga
aprile 2004

Strasburgo e Parigi
agosto 2003

Salisburgo
03/06.01.2003

Parigi
Capodanno 2002

Parigi
13/26.08.2001

Roma
agosto 2000

Vienna
06/09.09.1999


Le mie minifughe giornaliere:

Movieland e Rock Star Café
18.04.2009

Leolandia-Minitalia
14.03.2008

Altopiano del Montasio
26.08.2008

Venezia
11.08.2008

Bibione
02.08.2008

Bibione
26.07.2008

Leolandia-Minitalia
19.07.2008

Bibione
02.05.2008

Bibione
20.04.2008

Venezia
29.01.2008

Venezia
26.01.2008

Lubiana
Mercatini di Natale

Museo Nicolis e Rock Star Café
02.12.2007

Sauris e Auronzo
15.07.2007

Plava Laguna (Croazia)
08.07.2007

Sauris e Laggio di Cadore
30.06.2007

Mirabilandia
Pasquetta 2007

Venezia
10.03.2007

Castello di Predjama (SLO)
24.02.2007

Venezia
23.09.2006

Grotte di San Canziano (SLO)
11.06.2006

Rovigno e Isola d'Istria (Croazia)
09.04.2006

Lubiana
19.02.2006

Venezia
05.02.2006

Cadore
11.09.2005

Pirano (Slovenia)
05.06.2005





My best photos on:
 

ParisMonAmour è segnalato su:


bLoG gRoUp - aumenta PR

ParisMonAmour
Hello Directory: Web Directory Italiana...

 

Googlerank, pagerank di Google


Votami nella classifica di WebRev

diari di viaggio
Di nuovo a casa :-(
18 giugno 2007
E' proprio vero: i weekend belli durano sempre troppo poco. Soprattutto se di tempo ne hai pochissimo, se il giorno prima di partire skleri in ufficio fino alle 9, e se appena cominci a rilassarti, ad ambientarti nella città e a godertela è già ora di tornare a casa... per questo non riesco mai a capire se queste minifughe siano positive o solamente controproducenti per il mio umore, che ovviamente oggi è nero.

Anche perchè alla stanchezza del viaggio e alla prospettiva di tornare oggi in ufficio con già una marea di roba in agenda, si è aggiunto il fatto che stanotte non ho dormito una mazza per le seguenti ragioni:

1. Luna ha deciso che alle 4.10 era l'ora delle coccole, così ha cominciato a grattare la porta della camera da letto, a miagolare come una pazza e, quando per disperazione le abbiamo aperto, sperando che si sarebbe sistemata ai piedi del letto a ronfare con noi, ha cominciato a strusciarsi ovunque in preda ad un impellente bisogno di grattini (oppure era fame???) e a volersi ficcare esattamente tra la mia schiena e quella di Ale (che vista la stanchezza dormivamo culo-a-culo, alla faccia del romanticismo!!!). Mentre Ale ovviamente è tornato a dormire come se nulla fosse, io ho cercato di ignorare i tentativi della micia di infilarsi sotto la trapuntina, di buttare giù il cellulare dal comodino e di giocare con le mie ciabatte. Dopo mezz'ora l'ho presa di peso e l'ho lanciata nuovamente fuori dalla camera, sperando che di non sentire di nuovo grat-grat e miao-miao...

2. A quel punto Ale ha cominciato a russare!!! Così, ridendo e scherzando, non ho dormito un cavolo!!! E stamattina mi sono svegliata davvero molto, ma molto, depressa :-(

Comunque questo il resoconto della minifuga viennese!

Venerdì 15 giugno
Siamo partiti alle 6.15 circa (volevamo partire alle 5 ma il giorno prima abbiamo lavorato 14 ore!!!) e alle 9.30 eravamo al confine tra Slovenia e Austria. Abbiamo fatto il giro per Lubiana perchè adesso che la Slovenia ha tutte le autostrade nuove, si risparmia circa un'ora e mezza rispetto al giro per Tarvisio. Ovviamente ci siamo persi a Maribor, negli unici due chilometri in cui bisogna uscire dall'autostrada, e abbiamo maledetto il fatto di non aver ancora comprato il navigatore!!!
Il cellulare di Ale ha cominciato a squillare puntuale alle otto, e puntuali sono cominciati i primi casini lavorativi da risolvere a distanza. Evviva.

Arrivati a Vienna, ci siamo persi anche lì e abbiamo girovagato una buona ventina di minuti prima di capitare quasi casualmente all'hotel, l'Ibis Wien Messe, in zona Prater, prenotato un mese fa sul sito della Accor a soli 49 euri a notte in promozione (senza colazione). Ottima camera per essere un Ibis, più grande del solito, con un bel finestrone apribile e la vista sui tetti di Vienna e la ruota del Prater.
Abbiamo mollato le valigie e abbiamo fatto subito gli abbonamenti della metro alla biglietteria automatica: metro U1 a pochi metri dall'hotel, comodissima, che in tre fermate ti porta a Stephansplatz. Ovviamente siamo scesi lì, per approcciare nuovamente Vienna dopo il nostro primissimo viaggio in assoluto del 1999, e dopo aver dato un'occhiata in giro il nostro stomaco ha cominciato a reclamare, così ci siamo buttati sul Rosenberger di Kartnerstrasse, una specie di Brek un po' caretto dove per la modica (???) cifra di 24 euri abbiamo preso, a self service, una wiener schnitzel mit pommes frites per me e un goulash per Ale, due coche grandi e due pezzi di pane!!!

Rifocillati a dovere, abbiamo cominciato il nostro tour della Innere Stadt (il distretto centrale di Vienna) con guida alla mano (rigorosamente Rough Guide), e, nell'ordine, abbiamo visto: Kartnerstrasse, Annagasse con Annakirche, Neuer Markt, Stephansdom, Hohermarkt, Jesuitenkirche, Ruprechtskirche, Altes Rathaus, Judenplatz... ogni angolo ci ricordava il nostro primo viaggio insieme, così giovani e pucciosi!!!!

Siccome erano ben tre ore che non mangiavamo, e si sa che quando siamo all'estero il nostro stomaco si dilata in maniera preoccupante per accogliere tutte le prelibatezze del luogo, alle 5 ci siamo fermati nella celeberrima (e stracolma!) gelateria italiana (!!!) Zanoni & Zanoni, dove mi sono sparata un eischocolade da delirio. Giretto per il Graben (compresi i due piani gastronomici di Julius Meinl!), puntatina a Michaelerplatz e poi... stanchezza assoluta, ci siamo trascinati fino all'Albertina e all'Opera e non abbiamo trovato davvero nulla di meglio da fare che buttarci sul tram n.2, che fa il giro antiorario del Ring, per vedere un po' di palazzi stando comodamente seduti. Il giro ovviamente è durato troppo poco per riposarci sul serio, così siamo scesi a Stubentor più fastidiosi di prima e ci siamo incamminati di nuovo verso il centro. L'idea era quella di mangiare la wienerschnitzel più grande di Vienna da Figlmuller, ma la fame (che strano! ^-^) non era moltissima così siamo finiti di nuovo da Rosenberger a dividerci una schnitzel con strane patate arroste e una pasta fredda (di nuovo 24 euri!!!! grrrrr).

Siamo tornati in hotel che era ancora chiaro, ma eravamo davvero trooooppo stanchi per la settimana precedente!

Sabato 16 giugno
Dopo aver dormito 9 ore abbondanti (!!!), ci siamo alzati, siamo andati a fare colazione (sia dolce che salata ^-^) e poi via a Schonbrunn. Sole forte e una fresca brezza... che bello! Non siamo saliti alla Gloriette e non abbiamo visitato l'interno del castello (già visti l'altra volta), e siamo andati invece a divertirci per diverse ore al meraviglioso zoo, il più antico del mondo, bello come sempre e forse ancora più curato e interattivo di 8 anni fa, con tutte le gallerie degli animali da esplorare. Dovevamo visitare anche le serre, avevamo anche fatto il biglietto cumulativo ma io, non so come, l'ho perso. Ancora non me ne capacito, e infatti se qualcuno sabato era a Vienna e ha assistito alla scena, lo prego di svelarmi il mistero del biglietto scomparso :-)
Mi è venuto un nervoso incredibile, non tanto per gli 8 euri buttati nel cesso, ma per il fatto che io non ho MAI perso nulla!!! Grrrr.

La stanchezza, dovuta soprattutto al gran caldo, cominciava intanto a farsi sentire... tentativo a vuoto di trovare la Donauturm sul Danubio (tentativo poco convinto, a dire il vero) e mossa strategica: pausa relax di quasi 2 ore in hotel, con doccia per me e mini-nanna per Ale. Siamo usciti alle 18 rigenerati! Siamo scesi dalla metro a Karlsplatz, abbiamo risalito Kartnerstrasse e siamo andati finalmente da Figlmuller:



Come potete vedere la schnitzel è davvero abnorme :-) Tra l'altro l'abbiamo accompagnata con patate lesse (quelle che vedete nella foto) e patate agrodolci aromatizzate alla zucca!
Dopo sto ben di Dio una passeggiatina digestiva era d'obbligo, e abbiamo scelto il romantico Stadtpark, al tramonto, pieno di gente che passeggiava e si rilassava sull'erba.
Giusto il tempo di digerire la schnitzel, e via con un altro gelato da Zanoni, buonissimo ma ENORME e quindi distruttivo! Passeggiatina nel bagno di folla del Graben e rientro in hotel (causa nuvoloni minacciosi all'orizzonte) alle 22.

Domenica 17 giugno
Ultimo giorno a Vienna! Colazione, check out e via al MuseumQuartier: è veramente una bellissima giornata, e le foto si sprecano!
Abbiamo deciso di visitare il tanto decantato Kunsthistorischesmuseum (Museo di Storia dell'Arte), ma lo troviamo sopravvalutato e un po' noioso, forse perchè dopo aver visto il Louvre tutto il resto è noia ^-^. Siamo usciti dal museo alle 13 e siamo andati nella vicina Hofburg per vedere la Prunksaal della Biblioteca (davvero molto bella) e fare un po' di foto.
E lì, seduti sui gradini della Neue Burg, è accaduto il fattaccio! Ale, che era tutto concentrato a fare foto fighe con la Nikon, sente di colpo un fruscio nel borsellino... gli stavano ciulando il portafogli!!! Si è girato di scatto e ha beccato il tipo con ancora il portafogli in mano. Io non capivo che cavolo stava succedendo, però non mi sembrava nulla di buono! E anche il tipo deve aver avuto la stessa impressione, perchè fatto sta che, forse perchè era alle prime armi, forse perchè era stato beccato o forse perchè Ale aveva lo sguardo veramente da killer, ha sorriso, gli ha dato una pacca sulla spalla e gli ha restituito il portafogli!!!! Da non credere!!!
Dopo i 5 minuti da Rambo, a Ale sono tremate giustamente le gambe per dieci minuti (e a me di riflesso!).
Dopo questo spiacevole diversivo, ci voleva proprio una fetta di sacher da Demel... anche questa sopravvalutata, secondo me!
Ultimo giro in Stephansplatz e via al Prater, a fare un giretto e a provare un paio di giostre.
Alle 16 siamo saliti in macchina pronti per salutare Vienna, ma, prima di inboccare l'autostrada, siamo riusciti anche a trovare e a fotografare sia la Kunsthauswien che la Hundertwasserhaus, le due case coloratissime e un po' pazzoidi progettate dall'architetto hippy Hundertwasser (quello che amava fare discorsi e proclami in pubblico tutto ignudo!!!).

Insomma, weekend davvero bello ma troppo, troppo breve...

à la prochaine!





permalink | inviato da ParisMonAmour il 18/6/2007 alle 18:15 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
sfoglia
maggio        luglio